0 0
Crema di riso integrale – Colazione

Crema di riso integrale – Colazione

I corpi di tutti gli esseri viventi trovano il loro sostentamento nei cereali.
Bhagavad-gita, III, 14

Le tradizioni millenarie ancora oggi sono una fonte di preziosa saggezza.
Le conoscenze Vediche, così come quelle orientali, ignoravano la composizione del cibo eppure sapevano che nei cereali l’uomo poteva trovare il sostentamento necessario alla sua sopravvivenza.
Per 9000 anni l’uomo si è alimentato prevalentemente di cereali integrali, legumi e verdure, solo negli ultimi 200 anni abbiamo completamente stravolto millenni di sane abitudini alimentari. Precedentemente l’unico problema legato all’alimentazione era dovuto solo alla scarsità del cibo (se siete interessati ad approfondire l’argomento da un punto di vista storico vi suggeriamo questo libro di Massimo Montanari).
Siamo così concentrati sulla composizione chimica del cibo da non renderci conto che sarebbe sufficiente considerare che il nostro modo di alimentarci non viene dalla scienza ma dalle tradizioni.
I cereali integrali sono stati il comune denominatore di tutte le culture.
E oggi la scienza ci dice che sono composti di carboidrati, proteine, grassi, vitamine e sali minerali.
Tutto quanto ci occorre per far funzionare al meglio la nostra macchina perfetta!
sanagolaIn questi giorni stiamo vivendo una bellissima esperienza di conoscenza e consapevolezza, oggi più che mai abbiamo compreso che attraverso il cibo possiamo apprendere la vita, perché il cibo ci accompagna nella nostra storia, passata, presente e futura. E grazie al cibo possiamo collegarci alla natura, creando così un equilibrio perfetto.
Sta a noi ovviamente scegliere il cibo giusto e combinarlo e valorizzarlo secondo le energie delle stagioni, attraverso cotture, condimenti e abbinamenti, in modo da creare un movimento dinamico che si accordi con il nostro stato di salute fisico e energetico. Praticamente un’alchimia!
Ma di facile realizzazione, basta un po’ di consapevolezza, ordine, volontà e un pizzico di disciplina che non guasta mai.
Non dimentichiamo che salute e felicità vanno di pari passo e se nella vita desideriamo essere felici, dobbiamo occuparci della nostra salute e la nostra salute passa inevitabilmente dal nostro piatto.
La nostra è una cucina sana e naturale, tuttavia c’era ancora qualcosa su cui dovevamo lavorare e vivere questa preziosa esperienza ci da l’opportunità di rinnovarci e arricchirci.
Vi sveliamo il nostro tallone d’Achille: la colazione.
Non eravamo ancora riusciti a trovare il giusto equilibrio e i prodotti da forno, per quanto naturali, la facevano da padroni.
C’è una bella differenza tra prendere un chicco, il più delle volte raffinato, macinarlo, impastarlo con dolcificanti, cuocerlo al forno e consumarlo dopo settimane o mesi (es. biscotti confezionati) e prendere un chicco integrale, ricco di vitalità, magari senza glutine, cuocerlo e condirlo, seguendo quello che ci indica il nostro corpo.
E così abbiamo immediatamente deciso di rivoluzionare la nostra colazione, facendo spazio a una preparazione gustosa e preziosa allo stesso tempo: la crema di riso integrale.
Ottima nella versione salata (la migliore per la colazione), squisita nella versione dolce.
Questa preziosa preparazione rientra anche fra i rimedi terapeutici utilizzati dalle antiche tradizioni orientali. È particolarmente indicata per riequilibrare gli stati infiammatori anche più gravi.
Per noi ora è finalmente la nostra sana colazione, promossa a pieno titolo dai bimbi! Ogni giorno rispecchia quello che desideriamo e cerchiamo: il grado di dolcezza, la croccantezza, frutta fresca o secca, ecc. A casa la preferiamo piuttosto asciutta, che si senta il chicco.
Vedrete che con questa colazione durante la mattinata non sentirete voglia di dolci o di spuntini fuori pasto. Alimenti sani, naturali e integrali evitano i picchi glicemici, ovvero rilasciano il nutrimento lentamente, facendoci sentire sazi, leggeri ed energici.
Prima di passare alla ricetta, vogliamo ringraziare chi in questi giorni speciali ci ha guidato in questo prezioso viaggio di conoscenza.
Grazie a La Sana Gola e al suo staff, grazie a Martin Halsey, Marco Bo, Laura Castoldi, Elena Losi, Laura Novali e Anna Bonfanti.
Buona sana colazione a tutti!

 

Condividi sui social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL
Pubblicata il 20 luglio 2017

  • 2 ore
  • 4 persone
  • Facile

Ingredienti

2 bicchieri di riso integrale bio
10-12 bicchieri di acqua
un pizzico di sale
un pezzetto di alga kombu
Condimenti salati
Miso, shoyu, gomasio, semi, fiocchi
Condimenti dolci
Malto, thain, crema di nocciole, marmellata, frutta fresca, frutta secca, muesli, corn flakes, scaglie di cioccolato

Ingredienti

  • Condimenti salati

  • Condimenti dolci

Preparazione

1
Fatto

Sciacquate accuratamente il riso in un colino a maglia fine. Versate tutti gli ingredienti in una pentola con il fondo spesso e cuocete per un paio d'ore o fino a completo assorbimento del liquido.
Noi la cuociamo la sera, la lasciamo tutta la notte a riposare, la prima mattina ne riscaldiamo una parte e la restante la mettiamo in frigorifero in un contenitore ermetico di vetro. La consumiamo per le successive due mattine. In questo modo prepararla ogni 3 giorni non diventa eccessivamene impegnativo e si consuma un cibo molto più vitale che non dei biscotti realizzati con del grano macinato chissà quanto tempo prima, cotto, confezionato e riposto su degli scaffali di nuovo per chissà quanto tempo.
Il riso può essere frullato o consumato in chicco. Per i bimbi più piccoli suggeriamo di passarlo nel passaverdura in modo da eliminare la fibra che potrebbe irritare i tubi digerenti.
Per questa preparazione possiamo evitare di utilizzare la pentola a pressione, ci permette di dimezzare i tempi, è molto comoda, ma in questo caso non abbiamo fretta e possiamo evitare di conferire al riso quel tipo di energia.
Via libera alla fantasia su come condire la nostra colazione. Potete accompagnarla con una tazza di tè kukicha, una buonissima bevanda priva di teina.

Aggiungi commento

newsletter

Iscriviti allanewsletter

Ricevei aggiornamenti e news riguardanti il nostro blog.



You have Successfully Subscribed!