0 0
Spirali di asparagi

Spirali di asparagi

spiral_tatooSe ho un foglio di carta davanti, disegno spirali, spesso sopra pensiero e anche quando mi concentro per fare un disegno, la spirale in qualche modo diventa protagonista.
Mi sono accorta che nei momenti di difficoltà, disegnare questo simbolo mi da conforto, è come se quel movimento mi accompagnasse fuori dai problemi e dalle preoccupazioni e mi caricasse di energia. Mi piace perdermi nelle mie spirali, perché è lì che mi ritrovo.
Per questo a un certo punto ho deciso che una spirale avrebbe fatto permanentemente parte di me!
Proviamo a immaginare la spirale come il cammino della nostra vita, a volte va in un senso, a volte nell’altro, a volte le nostre energie e emozioni vanno verso l’interno e siamo più concentrati su noi stessi e sulle nostre faccende materiali, a volte si espandono all’esterno e siamo più equilibrati e consapevoli del percorso della nostra anima ma comunque tutto procede in un movimento evolutivo sacro ed eterno.
Avere una visione positiva della vita non significa non avere momenti di difficoltà, quelli ci sono sempre, il nostro viaggio è fatto di salite e di discese, sta a noi trovare la forza e l’energia per affrontare le salite e lasciare andare tutti i carichi inutili quando possiamo goderci una meravigliosa discesa.
Così a volte possiamo sentirci persi in una spirale di problemi in cui non vediamo via d’uscita e altre volte possiamo trovare in quella spirale la forza e l’energia che ci indica la strada e l’equilibrio.
Dipende tutto dal nostro approccio e la flessibilità è fondamentale, va bene perdersi ma è fondamentale ritrovarsi.
Tutto per dire che questi ultimi giorni sono stati un po’ difficili, superlavoro, Lorenzo a riposo forzato diversi giorni per una brutta influenza, i nonnini da seguire, i bimbi da accudire… decisamente avevo bisogno di qualcosa che mi caricasse e l’ispirazione è arrivata, diciamo in modo spiraloso!
E come sempre accade… il peggio è passato e il sereno è tornato.
Vi presentiamo le nostre spirali di asparagi!

Energia che genera, circola, avvolge, racchiude, espande, evolve,
dall’infinitamente grande all’infinitamente piccolo,
in un moto perpetuo di incontro tra l’Uno e il Tutto.

Condividi sui social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL
Pubblicata il 01 giugno 2017

  • 40 minuti
  • 4 persone
  • Facile

Ingredienti

1 mazzetto di asparagi
100 g di farina integrale
30 ml di acqua
1 cucchiaio di olio
1 pizzico di sale

Ingredienti

Preparazione

1
Fatto

Cuocete gli asparagi al vapore per qualche minuto (devono restare croccanti).

2
Fatto

Nel frattempo miscelate la farina, l'acqua, l'olio e il sale e impastate fino a ottenere un impasto omogeneo, non appiccicoso (potete anche aggiungere semi, spezie o erbe aromatiche). Lasciate riposare una ventina di minuti (facoltativo, ma è meglio).

3
Fatto

Stendete l'impasto con il mattarello e tagliate delle striscioline che utilizzerete per avvolgere gli asparagi.
Posizionate gli asparagi sopra una teglia, spennellateli con un filo d'olio e salate.
Infornate per pochi minuti, in forno preriscaldato a 180 gradi.

Aggiungi commento

newsletter

Iscriviti allanewsletter

Ricevei aggiornamenti e news riguardanti il nostro blog.



You have Successfully Subscribed!