0 0
Crostata con crema di cacao

Crostata con crema di cacao

I compleanni degli amichetti sono sempre un’ottima occasione per preparare torte golose… Per chi fa una scelta come la nostra le feste di compleanno se vissute con rigidità possono trasformarsi in momenti poco piacevoli per i bimbi se nei buffet ci sono solo cose vietate. Ovviamente ci sono diversi trucchi per rendere tutto più semplice.

Il primo trucco è la tolleranza: è una festa e ci può stare anche una piccola e innocua eccezione alla regola, spiegando ai bimbi che è un’occasione speciale. Nel nostro caso per esempio Gaia e Pietro non amano molto quello che trovano ai compleanni, mentre Iole e Anita che seguono questa alimentazione da poco tempo sono molto più golose e vanno accompagnate con attenzione e amorevolezza nelle loro rinunce, spiegando le motivazioni e sviluppando la loro capacità di ascolto e di scelta.

I bimbi vivono le nostre emozioni e se sentiamo di privarli di qualcosa, se questo ci fa nascere un senso di colpa, allora non stiamo facendo la scelta giusta, se invece siamo consapevoli e convinti che la nostra è una scelta d’amore, di salute, di scoperta e non di privazione, allora sapremo comunicarlo ai nostri figli e loro sapranno ascoltare e comprendere.

Noi abbiamo fatto della cucina vegana una scelta di vita e di professione e questo i bambini lo percepiscono. Insomma se le cose sono vissute con gioia e amore è tutto più semplice! Noi poi siamo fortunati, abbiamo amici speciali che pur scegliendo un altro tipo di alimentazione, si divertono a sperimentare le nostre ricette e alle feste non ci fanno mai mancare niente. A volte capita che i bimbi siano ospiti a cena da amichetti e le mamme ci mandano le foto delle loro ricette vegane appositamente preparate!

set_csnNon da ultimo non andiamo mai a una festa a mani vuote, cuciniamo coi bimbi dolci sani e golosi, così alla festa saranno felici di poter assaggiare le loro torte e di condividerle con i loro amichetti.
A proposito di torte golose… ecco due super torte di buon compleanno!
E tanti auguri alla nostra piccola amichetta Sara!

ps Tanti di voi sono incuriositi e ci chiedono di raccontare il dietro le quinte del nostro blog… Abbiamo deciso di svelarvi qualcosa ogni tanto. Partiamo con il mostrarvi l’angolo di casa in cui scattiamo le foto delle ricette che prepariamo. In realtà preferiamo lavorare all’aperto con la luce naturale, ma non sempre è possibile, specialmente ora che spesso il tempo è brutto e le giornate sono più brevi. Quando Giulia, cara amica e vicina di casa, ha visto che stavamo scattando accanto allo stendino dei panni si è messa a ridere 🙂

 

Condividi sui social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL
Pubblicata il 29 novembre 2016

  • 1 ora
  • 6 persone
  • Facile

Ingredienti

ingredienti per la pasta
150 g di farina semintegrale
100 g di farina di riso o di mais
50 g di zucchero di canna o di malto
70 g di acqua
50 g di olio di mais
1/2 bustina di lievito per dolci
buccia di un limone grattugiata
ingredienti per la crema di cacao
250 g di latte di riso
50 g di zucchero o malto
25 g di farina semintegrale
25 g di cacao amaro in polvere
1 cucchiaio di maizena
1 cucchiaio di olio di mais

Ingredienti

  • ingredienti per la pasta

  • ingredienti per la crema di cacao

Preparazione

1
Fatto

Miscelate in una ciotola le farine, il lievito, e il dolcificante. Aggiungete l'olio e l'acqua fino a ottenere un composto omogeneo. Lasciate riposare per mezz’ora in frigorifero.
Prendete la pasta e lavoratela con un mattarello infarinato direttamente sulla carta da forno, lo spessore deve essere di circa 1 cm. Fate qualche buco con una forchetta.

2
Fatto

Per preparare la crema mettete in un pentolino tutti gli ingredienti eccetto il latte di riso. Lentamente aggiungete quest'ultimo mescolando con una frusta per evitare che si formino grumi. Portate a bollore continuando a mescolare e lasciate cuocere per 5 minuti. Lasciate riposare alcuni minuti prima di farcire.

3
Fatto

Potete preparare una crostata con le strisce di pasta frolla, oppure tenerla tutta aperta o chiuderla. A voi la scelta! Se optate per la versione coperta potete spennellare sulla superficie sciroppo d'agave o malto sciolto in poca acqua. Noi abbiamo aggiunto anche della granella di pinoli, nocciole e pistacchi.
Cuocete in forno già caldo a 180 gradi per 30 minuti circa. Per non farla bruciare i scurire troppo potete mettere un foglio di carta da forno sopra alla tortiera.

2 Commenti Nascondi commenti

Ciao Fiorangela, per la versione “coperta” aumenta del 50%, un po’ meno del doppio 🙂
Non dimenticarti di mandarci una foto! Anzi se pubblichi il tuo piatto su facebook inserisci il nostro tag nel post
Jessica

Aggiungi commento

Iscriviti allanewsletter

Ricevei aggiornamenti e news riguardanti il nostro blog.



You have Successfully Subscribed!