0 0
Carciofi stufati

Carciofi stufati

tavolastagioniC’è qualcosa di magicamente armonioso nella danza delle stagioni, è un ritmo che ad alcuni può sembrare lento e ad altri troppo veloce. Ognuno di noi corrisponde ad un elemento e ogni elemento a una stagione, per questo è normale che ci siano stagioni in cui ci sentiamo particolarmente bene e altre con cui non risuoniamo tanto. Io (Je) per esempio sto benissimo d’estate, amo il caldo (anche quello che la maggior parte delle persone non tollerano), adoro i frutti estivi e anche io con l’estate allegramente mi coloro. E ogni anno magicamente e dopo trepida attesa l’estate arriva… ma poi finisce e per me è sempre troppo presto! L’autunno inesorabilmente bussa sempre alla porta! Ma adoro il ritmo e la meravigliosa coreografia della natura e così ho escogitato diversi trucchetti per restare al tempo e seguire la dolce melodia di ogni stagione, anche quelle che meno mi appartengono. Abbiamo tutti i nostri frutti e le nostre verdure preferite: apprezzare e rispettare la stagionalità è la prima regola per stare bene in ogni stagione. Io adoro i dolci e verdi piselli che sanno di primavera, le zucchine che sono la nostra verdura estiva, i cavoli che colorano le nostre cene autunnali e il re dell’inverno: il carciofo! Amato da tutta la family. Arriva sulle nostre tavole a inverno inoltrato e ci accompagna anche per una parte della primavera. Provo un senso d’angoscia al supermercato osservando il banco della frutta e della verdura, sempre ricco di frutti e ortaggi fuori stagione! Se un alimento è naturalmente presente in un solo periodo dell’anno significa che quello è il momento in cui fa bene alla nostra salute, è tutto magicamente perfetto, basta ritrovare il contatto con la Natura e di conseguenza con noi stessi. Rispettare la stagionalità non solo fa bene a noi e al nostro portafoglio ma è anche estremamente etico. E ora rendiamo omaggio a sua maestà: il carciofo!

Segui il ritmo della Natura, il suo segreto è la pazienza.

 

Condividi sui social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL
Pubblicata il 09 Gennaio 2017

  • 30-40 minuti
  • 4 persone
  • Facile

Ingredienti

4-5 carciofi
3 spicchi di aglio
olio e sale

Ingredienti

Preparazione

1
Fatto

Pulite i carciofi togliendo le foglie più dure.
Tagliateli in quattro e togliete la peluria interna.
Affettateli per lungo a strisce sottili prendendo anche un po’ del gambo e cuoceteli in padella con l’aglio, l’olio
e il sale. Se si attaccano aggiungete un po’ di acqua.
Cuoceteli con il coperchio per una ventina di minuti.
Se vi piace potete servirli con una bella spolverata di prezzemolo tritato.

2 Commenti Nascondi commenti

Aggiungi commento

Iscriviti allanewsletter

Ricevei aggiornamenti e news riguardanti il nostro blog.



You have Successfully Subscribed!