0 0
Crema viola di cavolo

Crema viola di cavolo

Questi ultimi giorni sono stati un po’ impegnativi, mi sto riprendendo dai postumi di un piccolo intervento chirurgico, niente di particolarmente impegnativo, anche se un’operazione è sempre qualcosa che un po’ impegna! Oggi tornando dall’ospedale dopo la medicazione mi è venuta una gran voglia di viola… io adoro il viola!
Così appena rientrata a casa ho pensato di preparare una bella crema con il cavolo viola. Per gli ingredienti ho ascoltato il mio intuito, credo che il mio corpo, un po’ provato dall’intervento, avesse bisogno esattamente di tutto quello che ci ho messo! E il risultato? Delizioso!
Vado anche molto fiera di un’altra cosa che ho voglia di confidarvi, dopo l’intervento non ho avuto bisogno di antidolorifici, solo rimedi naturali, anche i medici si sono stupiti! È possibile: con uno stile di vita sano e naturale, dove possiamo scegliere di curarci ogni giorno con il cibo che prepariamo.
Ah… dimenticavo, la crema è più buona se consumata fredda.
Je

 

Condividi sui social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL
Pubblicata il 04 Novembre 2016

  • 30 minuti
  • 4 persone
  • Facile

Ingredienti

1/2 cavolo cappuccio viola
1 cipolla rossa
1 manciata di pistacchi
1 manciata di anacardi
1 presa di semi di finocchio
Shoyu
Olio e sale

Ingredienti

Preparazione

1
Fatto

Tagliate il cavolo cappuccio a listarelle e la cipolla a rondelle. Fatela saltare in poco olio e quando inizia ad abbrustolire aggiungete anche il cavolo. Condite con un pizzico di sale, i semi di finocchio, versate poca acqua, coprite e lasciate cuocere.

2
Fatto

Quando il cavolo si sarà ammorbidito, togliete il coperchio e sfumate con poco shoyu. Lasciate raffreddare per qualche minuto poi trasferite il cavolo nel frullatore con un po' di acqua di cottura, una manciata di anacardi, una manciata di pistacchi, un filo di olio e un pizzico di sale. Frullate fino a ottenere una consistenza cremosa, eventualmente aggiustate con acqua.

Aggiungi commento

Iscriviti allanewsletter

Ricevei aggiornamenti e news riguardanti il nostro blog.



You have Successfully Subscribed!