0 0
Dahl di lenticchie rosse

Dahl di lenticchie rosse

Esistono numerose varietà di lenticchie: in Italia le più diffuse sono quelle verdi, rosse, di Rodi e di Castelluccio. A seconda della varietà hanno bisogno di tempi di ammollo più o meno lunghi, o addirittura di nessun ammollo. Sono consigliate in caso di anemia e per le donne in gravidanza e allattamento, sono ricche di fibre, sali minerali e vitamine.
L’asticella del termometro ha iniziato a scendere e così dopo una bella passeggiata per la campagna avevamo voglia di qualcosa che ci scaldasse un pò e che avesse un pò di sostanza e così abbiamo preso il vaso di lenticchie rosse dalla dispensa e abbiamo preparato il nostro “dahl”.
Le lenticchie rosse cuociono in poco tempo, sono molto digeribili e quindi ottime se non siete ancora abituati a mangiare legumi.
Dicono che mangiare lenticchie porti fortuna… un motivo in più per non farle mai mancare dalla nostra dispensa!

 

Condividi sui social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL
Pubblicata il 19 Settembre 2016

  • 25 minuti
  • 4 persone
  • Facile

Ingredienti

300 g di lenticchie rosse
1 carota
1 cipolla
2 foglie di alloro
2 cucchiai di shoyu
1 cucchiaino di curcuma e curry
1 pizzico di sale
olio extravergine di oliva

Ingredienti

Preparazione

1
Fatto

Fate un trito con con la carota e la cipolla e fatelo rosolare in una pentola con poco olio.

2
Fatto

Sciacquate bene le lenticchie in un colino a maglia fine e unitele al soffritto insieme alle foglie di alloro.
Aggiungete acqua fredda fino a coprirle. Quando arrivano a bollore abbassate il fuoco.

3
Fatto

Dopo 20 minuti mescolate fino a raggiungere una consistenza cremosa.
A fuoco spento aggiungete le spezie, il sale, lo shoyu e l’olio.

Aggiungi commento

Iscriviti allanewsletter

Ricevei aggiornamenti e news riguardanti il nostro blog.



You have Successfully Subscribed!