0 0
Olive in salamoia

Olive in salamoia

olives-1752199_1280In queste settimane d’Avvento in cui ci prepariamo ad accogliere il Natale, è bello trovare occasioni per parlare al nostro cuore e i nostri ricordi hanno sempre belle storie da raccontarci. Così oggi abbiamo pensato di regalarvi un nostro ricordo: la storia di un pomeriggio che ci resterà nel cuore.
Poco più di un anno fa… era un freddissimo pomeriggio d’autunno, la sensazione del gelo alle dita delle mani è ancora quasi vivida e non potevamo mettere i guanti perché stavamo svaligiando due bellissimi ulivi! Bottino: un secchio di buonissime olive.
Dopo due ore eravamo talmente infreddoliti da non resistere più, allora siamo rientrati a casa a riscaldarci. Quanto freddo… ma ne è valsa la pena!
Abbiamo iniziato subito a scegliere le olive più belle e le abbiamo messe a mollo. Per un mese abbiamo cambiato l’acqua ogni giorno… e prendercene cura è stato bellissimo! Quando eravamo impegnati in quest’operazione le toccavamo, le annusavamo, a volte le assaggiavamo e sentivamo che con il nostro lavoro diventavano sempre meno amare.
Passato il mese di ammollo le nostre olive erano pronte per essere invasettate, una divertente occupazione per tante piccole manine! Poi abbiamo preparato la salamoia e le abbiamo messe via, al buio, a riposare per diversi mesi. Una lunga attesa…
Siamo certi che avrete anche voi dei cari ricordi, vi consigliamo di evocarli in queste settimane e di prendervene cura, di trovare il tempo per crearvi uno spazio interiore dove parlare al vostro cuore!

 

Soltanto l’ardente pazienza
porterà al raggiungimento
di una splendida felicità.

Pablo Neruda

 

Condividi sui social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL
Pubblicata il 07 Dicembre 2016

  • 6-9 mesi
  • Facile

Ingredienti

Olive
Sale

Ingredienti

Preparazione

1
Fatto

Olive verdi, olive nere, raccolte o comprate (raccolte è meglio!), rigorosamente biologiche: ecco come renderle dolci, gustose, e soprattutto presenti tutto l’anno sulla nostra tavola!
Coprite le olive con l’acqua e fatele riposare per un mese, il tempo che serve a eliminare l’amaro. È importante che ricordiate di cambiare l’acqua ogni giorno. Dopo un mese sono pronte per essere messe nei vasetti.

2
Fatto

Potete preparare la salamoia aggiungendo a ogni litro d’acqua 100 grammi di sale. Fate bollire l'acqua, salatela e lasciate raffreddare.
Scolate le olive, versatele nei barattoli di vetro e copritele interamente con la salamoia. Conservate in un luogo fresco e buio. Dopo 4-6 mesi le olive saranno pronte per essere gustate.
Le olive in salamoia sono ottime per completare le insalate o i condimenti della pasta, oppure come aperitivo, ungendole d’olio un’ora prima di servirle, e spolverandole con erbe aromatiche.

Aggiungi commento

Iscriviti allanewsletter

Ricevei aggiornamenti e news riguardanti il nostro blog.



You have Successfully Subscribed!