0 0
Emozioni di primavera & Joia

Emozioni di primavera & Joia

Qualche giorno è passato, il tempo per far sedimentare le emozioni e far nascere ricordi.
L’adrenalina e l’euforia lasciano spazio all’introspezione e alle riflessioni.

Quando i sogni scappano dal tuo cassetto è perché ci vuole tanto spazio per sogni ancora più grandi.

Queste sono le parole che sono uscite dal mio cuore mentre ero in viaggio verso Milano.
Quando abbiamo letto dell’opportunità offerta da AIFB e Joia Academy non abbiamo esitato a inviare subito la nostra candidatura.
Avevamo già respirato l’energia del Joia e questa sarebbe stata un’ulteriore imperdibile occasione, oltre che di formazione, anche di incontro e confronto con grandi chef e con tanti colleghi food blogger.
È stato divertente decidere chi tra noi avrebbe partecipato, alla fine ha scelto Iole che un pomeriggio si è intromessa nella nostra discussione e ha detto “al Joia ci va la mamma”!
E ha scelto bene, è stata una meravigliosa giornata decisamente al femminile!
Cosa ho racchiuso nel mio cuore appena risalita sul treno…
Il primo pensiero a Lorenzo che avrebbe voluto essere tanto lì con me ma che mi ha seguito e supportato da casa, poi l’immagine di tante food blogger sotto il cancello della Joia Academy che condividono le loro esperienze nell’attesa di vivere una giornata di intense scoperte, i sorrisi di Sauro, chef di cucina del Joia e responsabile didattico della scuola, la sua sapiente presenza e la sua arte di “offrire” cibo, gli sguardi di Marzia, attenta a cogliere tutte le nostre emozioni, il lavoro di squadra degli chef, la gentilezza di Anna Maria Pellegrino, presidente di Aifb che ha coordinato questa bellissima giornata e gli scatti di Alessandro che hanno trasformato le nostre emozioni in preziose immagini.

 

joia-aifb-_-05-04-2017-_dsc4550-f-2

 

E infine l’incontro tanto sognato con lo chef Pietro Leemann e le sue profonde parole che dal sentiero del cibo ci hanno guidato verso la nostra essenza, libera da condizionamenti e pronta a autodeterminarsi e trasformarsi, perché accogliere il cambiamento è l’arte stessa della vita. E questo cambiamento è di vitale importanza così come l’esserne piccoli ma preziosi protagonisti.

Nel viaggio verso la nostra essenza, l’Universo ci guida attraverso luoghi, incontri, energie e vibrazioni che parlano alla nostra anima, il cibo è un mezzo per rendere la nostra anima in grado di percepire quei messaggi, noi siamo Natura e siamo cibo e attraverso il cibo che scegliamo entriamo in relazione con noi stessi e con gli altri e dalla qualità del cibo che scegliamo, dipenderà la qualità delle nostra vita e delle nostre relazioni.

Abbiamo quindi una grande responsabilità, ogni giorno, mentre acquistiamo cibo, mentre cuciniamo per noi e per gli altri, mentre raccontiamo della nostra scelta di vita e della nostra cucina.

 

joia-aifb-_-05-04-2017-_dsc2321-f

 

Avevo già assaggiato gli indimenticabili piatti del Joia durante una cena con Marzia e Alessandro, ma scoprire i segreti che si nascondono dietro a queste vere e proprie opere d’arte è decisamente un altro modo di gustarle!

 

joia-aifb-_-05-04-2017-_dsc2165-f

joia-aifb-_-05-04-2017-_dsc2267-f

 

Questo nostro piatto prende ispirazione da questa meravigliosa stagione che, attraverso i suoi frutti, ci dona energie e colori che ci guidano nella comprensione delle nostre emozioni perché possiamo seguire i nostri sogni e i nostri progetti e racchiude tutta la nostra gratitudine per aver potuto vivere una così bella esperienza.
Grazie a Joia Academy, Pietro Leemann, Aifb, Marzia Riva, Sauro Ricci, Michele Mattivi, Silvia Zago e grazie a tutte le college food blogger Daniela, Claudia, Serena, Marica , Eleonora , Daniela, Silvia, Alessia, Laura, Silvia e Laura per essere state così preziose compagne d’avventura!

 

joia-aifb-_-05-04-2017-_dsc2307-f

 

E visto che di progetti si parla, possiamo dirvi ufficialmente che quest’estate frequenteremo il corso base alla Joia Academy… e non solo!
Voi continuate a seguirci!

 

Condividi sui social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL
Pubblicata il 13 Aprile 2017

  • 1 ora
  • 1 persone
  • Medio

Ingredienti

mezzo bicchiere di miglio
1 mazzetto di agretti
3 asparagi
1 mazzetto di rucola
1 cucchiaio di crema di cannellini
2 bastoncini di rapa bianca
2 bastonicini di carote
1 rapanello
2 bastoncini di sedano
1 fetta di batata tagliata a mandolina
1 fetta di asparago tagliato a mandolina
1 carota tagliata a cubetti
mezza patata tagliata a cubetti
scalogno tagliato sottile
1 rametto di rosmarino
4 pisellini crudi
2 cucchiai di mayo veg
1 pizzico di curcuma
1 pizzico di rapa rossa essiccata

Ingredienti

Preparazione

1
Fatto

Dischi di miglio

Cuocete il miglio (1 parte di cereale/3 parti di acqua) fino ad assorbimento. Una volta cotto frullatelo grossolanamente con un mixer a immersione, poi lavoratelo con le mani e stendetelo su un foglio di carta da forno e ricopritelo con un altro foglio, appiattitelo con il mattarello fino a ottenere uno spessore di 0,5 mm, con un coppapasta formate dei dischi e tostateli in padella.

2
Fatto

Pacchettino di verdure croccanti

Tagliate una fetta sottile di batata con la mandolina e arrotolatela, fermatela facendo un piccolo nodo con una fetta di asparago tagliata sempre a mandolina, inserite all'interno i bastoncini di rapa, di carota, sedano e due pezzetti di rapanello tagliato per il lungo.

3
Fatto

Asparagi e agretti

Tagliate 3 asparagi e scottateli in acqua salata per due minuti, fate lo stesso con un ciuffo di agretti.
Trascorsi i due minuti metteteli in una ciotola con acqua e ghiaccio in modo da fissare la clorofilla.

4
Fatto

Verdure saltate

Fate saltare in padella con olio e sale le carote e le patate tagliate a cubetti con lo scalogno tagliato a fettine sottili, aromatizzate le verdure con il rosmarino.

5
Fatto

Rucola con crema di cannellini

Lavate un ciuffetto di rucola e preparate la crema di cannellini. (Per la ricetta clicca qui)

6
Fatto

Salsa gialla di decorazione

Aggiungete alla mayo veg un pizzico di curcuma e mescolate fino a ottenere un composto giallo. (Per la ricetta clicca qui)

7
Fatto

Salsa rosa di decorazione

Aggiungete alla mayo veg un pizzico di rapa rossa in polvere e mescolate fino a ottenere un composto rosa.

8
Fatto

Per l'impiattamento

Usate la vostra fantasia, creatività e immaginazione e soprattutto le vostre emozioni!
Noi abbiamo posizionato i dischi di miglio sopra un letto di agretti, poi abbiamo disposto due fettine di ravanello con un alcuni piselli, al centro piatto abbiamo posizionato il pacchettino di verdurine croccanti, poi abbiamo disposto gli asparagi sopra la salsa mayo gialla, abbiamo sistemato due cucchiai di verdure saltate e le abbiamo spolverate di polvere di rapa rossa e circondate di salsa mayo con la rapa, infine abbiamo posizionato un ciuffo di rucola ricoprendolo con due cucchiai di crema di cannellini e una spolverata di buccia di limone.

2 Commenti Nascondi commenti

Userò i tuoi consigli per il mio post perché io sempre distratta e chiacchierona ho perso dei pezzi ma ho nel cuore l’emozione di questa esperienza!

Grazie Marica!
è stata davvero una bellissima esperienza e sono molto felice di averla condivisa con voi.
Non vedo l’ora di iniziare il corso base al Joia e sentire ancora quella energia!
A presto… Jessica

Aggiungi commento

Iscriviti allanewsletter

Ricevei aggiornamenti e news riguardanti il nostro blog.



You have Successfully Subscribed!